Il caffè è una bevanda così popolare che in alcuni paesi i suoi livelli di consumo sono secondi solo all’acqua (1).

Oltre ad aiutarti a sentirti meno stanco e più vigile, la caffeina contenuta nel caffè può migliorare l’umore, la funzione cerebrale e le prestazioni fisiche. Può anche aumentare la perdita di peso (2).

Molti amano bere il caffè come prima cosa al mattino. Tuttavia, alcune persone sostengono che consumarlo a stomaco vuoto possa nuocere alla salute.

Cerchiamo di capire se fa bene bere il caffè a stomaco vuoto.

Bere il caffè a stomaco vuoto causa problemi di digestione?

In alcune persone il caffè può avere numerosi effetti sul sistema gastrointestinale causando indigestione o reflusso acido.

La caffeina può causare un allentamento dell’esofago inferiore o un rilassamento dello sfintere esofageo inferiore, che è la porta tra l’esofago e lo stomaco.

Non solo la caffeina indebolisce la barriera tra l’esofago e lo stomaco, ma il caffè stimola la produzione di acido gastrico.

Questa combinazione può portare al reflusso acido o al ritorno del contenuto dello stomaco nell’esofago. Di conseguenza, alcuni avvertono bruciore di stomaco.

È importante sottolineare che le persone che sviluppano questi fastidiosi sintomi, dopo aver bevuto il caffè, potrebbero farlo indipendentemente dalla presenza o meno di cibo nello stomaco.

Ci sono, tuttavia, altri problemi che potrebbero manifestarsi bevendo la bevanda a stomaco vuoto. Il caffè ha un pH di circa 5 e lo stomaco ha in realtà un pH di 4.

Se qualcuno beve caffè a stomaco vuoto, ciò può effettivamente rendere il suo stomaco più acido. Questo potrebbe essere scomodo, in particolare per chi soffre di esofagite.

Tuttavia, mangiare qualcosa prima di bere il caffè dovrebbe eliminare qualsiasi problema di acidità o pH.

Il caffè ha anche altri effetti sul corpo, come l’aumento della minzione o la stimolazione intestinale.

caffè-mal-di-stomaco-nutrizionista-enrico-veronese
Immagine di wayhomestudio su Freepik

La bevanda provoca una certa stimolazione della muscolatura liscia e alcune persone potrebbero scoprire di avere feci molli dopo aver bevuto caffè o troppo caffè. Sebbene possa causare lievi dolori o fastidi gastrointestinali, in generale bere la tua tazza di caffè non è pericoloso.

Una meta-analisi del 2014 non ha rilevato alcuna associazione significativa tra il consumo di caffè e la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), che causa un reflusso acido cronico o di lunga durata (3) (4).

Alcuni consigli

Assicurarti che la tua colazione contenga almeno uno di questi alimenti:

  • Il pane tostato integrale, i cereali o la farina d’avena assorbono il caffè nello stomaco e aiutano a neutralizzare gli acidi dello stomaco.
  • I grassi sani, come quelli contenuti nell’avocado, nelle noci e nel burro di noci, possono ridurre l’infiammazione del tratto digestivo causata dall’aumento dell’acidità di stomaco.
  • Gli alimenti ricchi di proteine, tra cui uova, yogurt e ricotta, possono rallentare la digestione e l’assorbimento della caffeina.

(Potrebbe interessarti: ” Difficoltà a digerire? Come migliorare la tua digestione”)

Il caffè aumenta i livelli dell’ormone dello stress?

Un altro argomento comune è che bere il caffè a stomaco vuoto può aumentare i livelli dell’ormone dello stress cortisolo.

Il cortisolo è prodotto dalle ghiandole surrenali e aiuta a regolare il metabolismo, la pressione sanguigna e i livelli di zucchero nel sangue. Tuttavia, livelli cronicamente eccessivi possono innescare problemi di salute, tra cui perdita ossea, ipertensione, diabete di tipo 2 e malattie cardiache (5).

I livelli di cortisolo raggiungono naturalmente il picco nel momento in cui ti svegli, diminuiscono durante il giorno e raggiungono nuovamente il picco durante le prime fasi del sonno (6).

È interessante notare che il caffè stimola la produzione di cortisolo. Pertanto, si sostiene che berlo di prima mattina appena svegli, quando i livelli di cortisolo sono già alti, può non essere consigliato.

La produzione di cortisolo in risposta al caffè appare più bassa tra le persone che lo bevono regolarmente. Ci sono poche prove che suggeriscono che bere caffè a stomaco pieno riduca questa risposta (6) (7).

Inoltre, anche se non lo bevi spesso, qualsiasi aumento dei livelli di cortisolo sembra essere temporaneo. Ci sono pochi motivi per credere che un picco così breve possa comportare complicazioni per la salute a lungo termine (6).

In breve, è più probabile che gli effetti negativi di livelli cronicamente elevati di questo ormone siano dovuti ad altre condizioni.

Se deve scegliere quando bere il caffè, però meglio un’ora dopo la sveglia. Scopri perché:

(Potrebbe interessarti: “Cortisolo e stress: suggerimenti per ridurne i livelli”)

Il caffè può aumentare l’ansia?

Il caffè può anche avere alcuni effetti collaterali negativi, indipendentemente dal fatto che lo si beva a stomaco vuoto.

Ad esempio, la caffeina può creare dipendenza e la genetica di alcune persone può renderle particolarmente sensibili ad essa (8).

Questo perché l’assunzione regolare di caffè può alterare la chimica del cervello, richiedendo quantità progressivamente maggiori di caffeina per produrre gli stessi effetti (9).

Bere quantità eccessive può portare ad ansia, irrequietezza, palpitazioni cardiache e peggioramento degli attacchi di panico. In alcuni individui può anche provocare mal di testa, emicranie e ipertensione (1) (10).

Poiché i suoi effetti possono durare fino a 7 ore negli adulti, il caffè può anche disturbare il sonno, soprattutto se lo bevi a fine giornata (1).

Tieni presente che bere caffè a stomaco vuoto non sembra influenzare la forza o la frequenza di questi effetti.

Conclusioni

Molte persone bevono il caffè la mattina prima di mangiare.

Poche prove scientifiche suggeriscono che berlo a stomaco vuoto sia dannoso. Piuttosto, probabilmente ha gli stessi effetti sul tuo corpo, indipendentemente da come lo consumi.

Tuttavia, se avverti problemi digestivi bevendo il caffè a stomaco vuoto, prova a berlo a stomaco pieno. Se noti un miglioramento, potrebbe essere meglio modificare la tua routine di conseguenza.

Fonti bibliografiche

www.health.com/drink-coffee-empty-stomach-8423692
www.healthline.com/nutrition/coffee-on-empty-stomach
health.clevelandclinic.org/coffee-on-empty-stomach

(1) www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5445139/
(2) pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/11283304/
(3) academic.oup.com/dote/article/27/4/311/2328968?login=false
(4) www.niddk.nih.gov/health-information/digestive-diseases/acid-reflux-ger-gerd-adults/all-content
(5) www.niddk.nih.gov/health-information/endocrine-diseases/cushings-syndrome
(6) www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2257922/
(7) www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4791892/
(8) pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/20492310/
(9) www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3777290/
(10) www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4668773/

Fonte immagine in evidenza: Foto di Freepik

NB. I contenuti degli articoli non devono sostituirsi alle indicazioni del professionista della salute che ha in cura il lettore, e neanche essere spunto per iniziative personali non monitorate dal medesimo.