dieta-anticellulite-nutrizionista-enrico-veronese-alba

Dieta anticellulite: gli alimenti che aumentano l’idratazione, potenziano gli antiossidanti e eliminano le tossine possono ridurre la cellulite. Ecco cosa mangiare e cosa evitare.

A volte la nostra pelle sviluppa imperfezioni che ci fanno sembrare e sentire più vecchi di quanto siamo. La cellulite è una di queste e può svilupparsi già nella tua adolescenza.

Sebbene sia più importante nelle donne, anche gli uomini possono sviluppare la cellulite.

Rimuovere o ridurre l’aspetto della cellulite può essere più facile di quanto pensi, una dieta contro la cellulite gioca un ruolo importante.

In breve: Cos’è la cellulite?

È ciò che accade quando il tessuto connettivo all’interno dello strato dermico della pelle si indebolisce e consente al grasso, il tipo sottocutaneo, di gonfiarsi e vi è una ritenzione idrica negli spazi intercellulari.

Si manifesta con la comparsa soprattutto su fianchi, cosce, glutei e addome di fossette irregolari che danno vita alla cosiddetta “pelle a buccia di arancia”.

dieta-anticellulite-nutrizionista-enrico-veronese-alba-cuneo

L’aumento di peso contribuisce alla formazione della cellulite, ma solo perché hai la cellulite non significa che tu sia in sovrappeso.

(Potrebbe interessarti: Esercizi per la cellulite)

10 alimenti per una dieta anticellulite

Pompelmo e altri frutti

Non solo il pompelmo è pieno zeppo di vitamina C per aiutare a riparare il collagene, ma contiene una capacità di bruciare i grassi che può aiutare con il metabolismo e la perdita di peso.

Mangiare questo frutto può mantenerti idratato, il che è un modo semplice per rendere la tua pelle più fresca e levigata. Prova a mangiare il pompelmo da solo o aggiungilo a un’insalata a foglia verde scura.

Anche altri frutti ricchi di antiossidanti, fitonutrienti e bioflavonoidi possono aiutare nella tua dieta anticellulite. Queste vitamine possono aiutare a promuovere la produzione di collagene e proteggere le cellule della pelle dal danneggiamento.

Altre verdure come la barbabietola sono ricche di polifenoli, che possono aiutare con la comparsa della cellulite.

Gli avocado e le verdure a foglia verde scuro sono ricchi di antiossidanti e sostanze nutritive che aiutano con l’elasticità della pelle e stimolano la circolazione.

Prova a mangiare le verdure crude, al forno o ad aggiungerle al tuo frullato al mattino.

Pollo e pesce

Gli aminoacidi e le proteine ​​sono essenziali per un tessuto connettivo sano e per la produzione di collagene. Ma, prima di raggiungere quelle braciole di maiale, cerca carni ricche di contenuto di acidi grassi essenziali.

Il pollame e il pesce grasso, come le sardine, lo sgombro e il salmone, contengono acidi grassi omega-3, che possono proteggere il tuo corpo dai composti dannosi e ridurre gli effetti della cellulite.

Le carni più magre come il tacchino, il pollo e il pesce contengono anche elementi salutari, come l’acqua, per idratare la pelle e renderla più morbida, piena e senza rughe.

Incorpora queste proteine ​​come il contributo principale ai tuoi pasti, ma assicurati di rispettare le porzioni corrette.

Noci e semi

Simile al pesce, le noci sono ricche di acidi grassi omega-3, che contribuiscono alla salute della membrana cellulare della pelle.

Non solo le noci aiutano a idratare la pelle, ma gli acidi grassi essenziali possono anche ritardare il processo di invecchiamento della pelle riducendo la produzione naturale del corpo di composti infiammatori.

Il seme di lino è un altro tipo di seme ricco di sostanze nutritive. In effetti, è la fonte più ricca di acidi grassi omega-3 di origine vegetale al mondo.

Le noci sono un alimento versatile che può essere utilizzato da solo come spuntino o per un po’ di croccantezza nei tuoi cereali, frullati o yogurt preferiti.

Carboidrati integrali

I cereali integrali sono ricchi di fibre, aiutando il tuo sistema digestivo a funzionare in modo efficace.

Quando il tuo sistema digestivo funziona in modo efficiente, rimuove le tossine più velocemente. Ciò significa che le tossine non avranno la possibilità di formare la cellulite.

I cereali integrali promuovono anche la salute cardiaca e mantengono il corpo in circolazione. Questo rende i cereali integrali, specialmente nel pane e altri carboidrati, tra i migliori alimenti per una dieta anticellulite.

Cerca panini integrali, pane e altre alternative di carboidrati la prossima volta che sei al supermercato.

Grano saraceno

Il grano saraceno è un cereale integrale a combustione lenta e facilmente digeribile che si distingue dai suoi fratelli carboidrati integrali.

È una proteina completa, ricca di vitamina B e fibre. Questo nutriente è incredibilmente importante nella lotta contro la cellulite perché aiuta a espellere le tossine dalle cellule adipose.

Il grano saraceno contiene elevate quantità di lisina, un aminoacido che aiuta a riparare i tessuti del corpo e il collagene. Questo aiuta a invertire gli effetti della cellulite. È anche un ottimo sostituto del riso o della quinoa.

Coriandolo

Le erbe fresche, come il coriandolo, promuovono la disintossicazione.

Rimuove i metalli pesanti dal corpo che si nascondono nelle cellule adipose. Questi metalli pesanti possono interrompere la funzione dei tessuti e impedire al corpo di guarire correttamente.

Riducendo le tossine nel tuo corpo, puoi ridurre il grasso immagazzinato, riducendo così la cellulite.

Il coriandolo non è solo buono per la cellulite, ma rafforza anche il tuo sistema immunitario.

Puoi aggiungere piccole quantità alle tue insalate, stufati e panini.

Prezzemolo

Simile al coriandolo, il prezzemolo è un’altra erba ricca di vitamine A, C ed E, tutti nutrienti importanti per una pelle sana e vibrante e per ridurre l’aspetto della cellulite.

Il prezzemolo agisce anche come diuretico, che aiuta a pulire i reni e previene il gonfiore e la ritenzione idrica.

Sebbene questa erba sia spesso usata come guarnizione per rendere più gradevole un pasto, può anche essere usata come il coriandolo.

Prova nella tua dieta anticellulite ad aggiungerlo al tuo prossimo frullato, insalata o panino per una spinta di nutrienti e benefici per la riduzione della cellulite.

Zenzero

Mangiare lo zenzero è un ottimo modo per aumentare il flusso sanguigno nel corpo e ridurre la cellulite.

Questo perché lo zenzero aiuta a distruggere le tossine. Questo rende il tuo sistema linfatico più forte e più efficiente.

Una buona circolazione contribuisce anche alla perdita di peso, che può aiutare a prevenire la cellulite.

Oltre a ridurre la cellulite e aiutare a perdere peso, lo zenzero è noto per avere un sacco di proprietà medicinali , tra cui alleviare l’osteoartrosi.

Quando si tratta di incorporare lo zenzero nella tua dieta quotidiana, l’ingrediente è versatile in quanto può essere consumato crudo, aggiunto alle bevande o usato come spezia nei tuoi pasti preferiti.

Zafferano

Lo zafferano contiene ingredienti antinfiammatori che scoraggiano l’espansione delle cellule adipose. Questo riduce la cellulite aumentando la circolazione tra i tessuti e aumentando il tono muscolare sotto la pelle, eliminando gli avvallamenti sulla superficie per dare alla pelle un aspetto più liscio e forte.

Aggiungere lo zafferano a piatti di pollo, riso e cavolfiore arrostito dà un gusto gourmet, un aroma e un bel colore.

Puoi anche preparare un tè salutare e rinfrescante usando fili di zafferano, acqua e zenzero fresco.

Acqua con limone

L’aggiunta di una fetta di limone alla tua acqua ha 3 vantaggi: 1) idrata il tuo corpo, 2) elimina le tossine e 3) fornisce una notevole vitamina C.

La disidratazione può far apparire la tua pelle secca, spenta e grumosa.

Con le vitamine aggiunte dal limone, la tua pelle non solo apparirà e si sentirà più morbida, ma otterrai i nutrienti necessari per combattere i danni alla pelle.

Oltre a fornire idratazione e nutrienti preziosi, l’acqua come prima cosa al mattino può aiutare ad aumentare il metabolismo per promuovere la perdita di peso.

Altri agrumi come arance e lime possono anche essere usati per sostituire gli spicchi di limone.

3 alimenti da evitare nella tua dieta contro la cellulite

Carboidrati raffinati

I carboidrati raffinati – pasta, riso, patate e tutti i prodotti a base di farina bianca – sono sconsigliati.

Questi alimenti contengono una grande quantità di zucchero che è noto anche per causare infiammazioni.

L’infiammazione può far sì che le cellule adipose inizino a ingrandirsi e anche indurre il corpo a trattenere i liquidi. Quando ciò accade, il tessuto connettivo si rompe e la pelle diventa irregolare.

Un’opzione migliore e più salutare sarebbe il pane integrale e la pasta a base di verdure e persino ceci.

Alimenti trasformati

Alimenti come patatine, prodotti da forno, bibite gassate, miscele lavorate e carni possono anch’essi aumentare l’infiammazione.

Questi alimenti contengono alti livelli di zucchero, grassi e sale.

Come i carboidrati complessi, questi alimenti provocano l’allargamento delle cellule adipose, la ritenzione di liquidi e l’aumento delle tossine.

Carni lavorate

Le carni lavorate – ad esempio pancetta e prosciutto – possono essere molto gustose, ma sono anche un grande NO quando si tratta di prevenire la cellulite.

In una porzione di uno qualsiasi di questi esempi ci sono quasi 800 mg di sodio. Non esiste un’opzione “più salutare”, basta cercare di starne alla larga.

Sale

C’è un altro ingrediente importante a cui prestare attenzione: il sale.

Sebbene non sia stato collegato agli alimenti che causano specificamente la cellulite, potrebbe peggiorare la cellulite preesistente.

Il sale infatti fa sì che il tuo corpo mantenga il fluido nelle cellule adipose e nei tessuti, il che crea questo aspetto raggrinzito e infiammato.

Come raccomanda l’Organizzazione Mondiale della Sanità, ogni giorno non bisognerebbe consumare più di 5 grammi di sale da cucina, che corrispondono a circa 2 grammi di sodio. Per dare una idea più chiara, 5 grammi di sale sono il corrispettivo di un cucchiaino da tè.

(Potrebbe interessarti: Una dieta per la cellulite deve avere poco sale)

Dieta anticellulite: ultimi consigli

  • Cerca di fare il pieno di frutta e verdura.
  • Bevi molta acqua perché quando ti idrati, la tua pelle ne beneficerà maggiormente.
  • Se hai un debole per i dolci, una buona opzione è il cioccolato fondente. È ricco di antiossidanti e combatte l’infiammazione.
  • Evita gli alimenti trasformati e confezionati. Questi sono ricchi di sodio che provoca ritenzione idrica e infiammazione.

Conclusioni

Ricorda, la cellulite è più la norma che qualcosa di cui vergognarsi. E non importa quale sia il tuo stato di peso, il tuo obiettivo dovrebbe essere solo la salute generale.

Non esiste davvero una soluzione rapida per la cellulite. Concentrati invece sull’apportare modifiche per una dieta anticellulite più naturale e più equilibrata possibile.

Guarda il Video “La dieta per combattere la cellulite”

Qual è la dieta ideale per combattere la cellulite? La cellulite è un inestetismo molto comune che si manifesta prevalentemente sulle donne – ma non solo!

Sono Enrico Veronese, biologo nutrizionista e in questo video ti spiegherò come ridurre ed eliminare la cellulite grazie ad un’alimentazione mirata.

Bibliografia

innovationsmedical.com/diet-to-get-rid-of-cellulite/
www.cellublue.com/blog/en/cellulite-foods-avoid/
lifesbutter.com/blogs/news/5-foods-to-avoid-that-cause-cellulite/